1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Fondazione Bevilacqua La Masa

Contenuto della pagina

Incontro Pubblico di Presentazione del Rinnovamento della Galleria di Piazza San Marco

 
 
 

La Fondazione Bevilacqua La Masa invita a prendere un aperitivo presso la sede di Piazza San Marco.

 
L'appuntamento darà modo di vedere il rinnovamento della sede di Piazza San Marco, dove OTT.Art di Venezia, con la direzione e la progettazione dell'architetto Alberto Pasetti Bombardella, in un lavoro costantemente raccordato con la presidenza e la direzione della Bevilacqua La Masa, è intervenuto in vari modi: anzitutto è stato pensato e realizzato un nuovo impianto di illuminazione e una nuova adattabilità ai mezzi tecnici, reso ormai indispensabile dall'evoluzione tecnica di molta arte contemporanea; in secondo luogo, si è pensato di rinnovare l'atrio di ingresso sia con interventi restauro, che hanno rimesso in evidenza il rapporto tra il colonnato della corte esterna e la struttura interna, sia rinnovando gli arredi e migliorandone la funzionalità; infine è stata restituita dignità alla scala interna, rivestendola come in origine di legno e valorizzandone l'approdo al piano superiore.

Quanto alla nuova stagione espositiva, sarà presentato il programma di mostre per l'anno 2003 in entrambe le sedi della Fondazione, con mostre che spaziano dalla pittura internazionale recente a personali di artisti affermati, come l'olandese Marlene Dumas, o di maestri conclamati come l'americano Alex Katz. La Fondazione è inoltre onorata di ospitare il Padiglione della Cina alla 50ma Biennale di Venezia, a cui il paese partecipa per la prima volta in forma ufficiale. Vasto spazio sarà dato anche alla riflessione sulla Public Art, l'arte nello spazio pubblico, che sarà oggetto di un'indagine nei suoi aspetti più problematici e censurati. A questi appuntamenti si affiancheranno naturalmente i consueti incontri con i giovani artisti triveneti, sia nella 87ma collettiva sia nella mostra dei borsisti dell'oramai conclusa 86ma edizione.

Grande rilievo si desidera dare all'avvio di una mappatura dell'arte triveneta attraverso un lavoro di schedatura e classificazione dei materiali portati da artisti, primi tra tutti quelli che hanno partecipato all'immancabile appuntamento annuale della Mostra Collettiva. La raccolta dei  dati sarà tanto più utile e vasta quanto più sarà in grado di richiamare attenzione da parte degli
artisti medesimi, i quali potranno presentare il loro lavoro, direttamente negli uffici della Fondazione, al coordinatore del progetto. L'iniziativa prende corpo in seguito a una collaborazione
tra la Fondazione Bevilacqua La Masa e l'archivio milanese Viafarini Care Of, l'ente che negli ultimi dieci anni si è maggiormente impegnato impegnato in Italia su questo fronte.

Verrà presentato anche il restyling del sito internet, che nel tempo si intende fare diventare un contenitore non solo di informazioni, ma anche di dibattito, di proposta e, perché no, di polemica costruttiva.