1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Fondazione Bevilacqua La Masa

Contenuto della pagina

 

Marta Fassina

Marta Fassina (Venezia, 1992), dopo la laurea triennale in Nuove Tecnologie per l'Arte all'Accademia di Belle Arti di Venezia, frequenta il corso in Pratiche Curatoriali e Arte Contemporanea presso la A+A Gallery di Venezia. Nel 2016 segue come curatrice i primi progetti del FAC - Fusion Art Center di Padova e come organizzatrice il ciclo di incontri tematici ORMEGGI. Temporary stop a Venezia.  Nel 2017 partecipa alla mostra collettiva Mutatis Mutandis (Palazzo Michiel, Venezia). Attualmente frequenta il Corso di Laurea magistrale in Arti Visive all'Università IUAV di Venezia. Si interessa al display espositivo contemporaneo con un approccio multidisciplinare. Amplia la sua ricerca sperimentando con media diversi. 


Il suo progetto ripercorre le tracce che coniugano l'assenza dentro una dimensione presente. La duplicità semantica assenza/presenza è indagata a partire da delle opere più recenti che si attivano nel tempo dell'attesa. In parallelo a questi stimoli, la residenza stessa è fonte di interrogativi che interagiscono con l'intero progetto: il significato di una residenza artistica per i linguaggi cui ci si affida e il rapporto con uno spazio (lo studio) per un tempo determinato.

Palazzo Carminati 
marta.fassina92@gmail.com

 
 
 

Smetto quando voglio, 2017 
video installazione
00:15:01