Fondazione Bevilacqua La Masa

Contenuto della pagina

Neomaterialism
di Joshua Simon

Art as a Thinking Process. Visual Forms of Knowledge Production
a cura di Mara Ambrožič & Angela Vettese

Presentazione con gli autori
May 30, 18:00-20.00


18.00-19.00: Art as a Thinking Process. Visual Forms of Knowledge Production
Con
Mara Ambrožič, Curatrice, Parigi
Angela Vettese, Presidente Fondazione Bevilacqua La Masa, Venezia

19.00-20.00: Neomaterialism
Con
Julia Moritz, Curatrice, Berlino
Antonio Somaini, Professore in études cinématographiques, études visuelles et théorie des médias, Université Paris 3 Sorbonne Nouvelle
Hito Steyerl, Regista, Professore all'Universität der Künste Berlin
Joshua Simon, autore di Neomaterialism (Sternberg Press, 2013)

Sui libri:
Art as a Thinking Process. Visual Forms of Knowledge Production
La pubblicazione raccoglie numerosi saggi che riflettono sui recenti dibattiti emersi attorno ai metodi e alle funzione delle scuole d'arte, approfondendo e confermano ancora una volta come l'arte sia "cosa mentale" e quindi il risultato di un processo del pensiero.
Autori: John Aiken, Mara Ambrozic, Ute Meta Bauer, Carol Becker, Franco Berardi, Jeremiah Day, Marco De Michelis, Paolo Garbolino, Mika Hannula, Mary Jane Jacob, Jan Kaila, Lev Kreft, Cornelia Lauf, Paolo  Legrenzi and Alessandra Jacomuzzi, Hongjohn Lin, Sarat Maharaj, Suzana Milevska, Simon Njami, Hans Ulrich Obrist, John Rajchman, Gertrud Sandqvist, Henk Slager, Hito Steyerl, Chiara Vecchiarelli, Angela Vettese, and Mick Wilson.
Pubblicato in collaborazione con l'Università Iuav di Venezia / Design di Surface

Neomaterialism
Sin dalla cosiddetta dematerializzazione delle valute e delle pratiche artistiche della fine degli anni Sessanta e inizio anni Settanta, abbiamo assistito ad uno spostamento in ciò che può essere definito come economia neomaterialista, dove il nostro ruolo è divantato quello di assorbire le eccedenze. Con questo, si sono verificati molti cambiamenti: la merce è diventata un soggetto storico, il focus del lavoro si è spostato dalla produzione al consumo, e i simboli ora si comportano come materiali.

Neomaterialism esplora il significato del mondo delle merci e reintroduce varie nozioni di materialismo dialettico nella conversazione sulla soggettività e sul vitalismo delle cose. Riflettendo sul 'general intellect' come lavoro e sulla sottomissione di una generazione troppo qualificata per l'ordine neofeudale della finanza del debito, Neomaterialism fonde tradizioni del comunismo epico con il comunismo che è già qui.

Joshua Simon è direttore e chief curator di Moby - Musei di Bat Yam e ricercatore presso il Centro di listino Vera per l'Arte e Politica, The New School di New York e l'editor di Soluzione 196-213: Stati Uniti d'Palestina-Israele Sternberg Press, 2011).
Design di Avi Bohbot