Fondazione Bevilacqua La Masa

Contenuto della pagina

STONEFLY CAMMINA CON L'ARTE
Sentieri liberi

Una giuria di prestigio per Stonefly Cammina con l'Arte

Le opere dei giovani artisti della Fondazione Bevilacqua La Masa in mostra in occasione della Giornata del Contemporaneo

Stonefly, l'azienda italiana leader nella produzione di calzature ad alto contenuto di comfort e innovazione, e la Fondazione Bevilacqua La Masa, punto di osservazione privilegiato delle esperienze artistiche pi¨ interessanti del Triveneto, hanno organizzato per la terza edizione del Premio Stonefly Cammina con l'Arte una serie di appuntamenti riservati alla stampa, agli esperti e al pubblico degli appassionati di arte contemporanea.

Il primo di questi Ŕ dedicato alla Giuria del Premio che quest'anno annovera cinque membri di assoluta rilevanza: la presidente Angela Vettese (critica d'arte e Presidente della Fondazione Bevilacqua la Masa), Andrea Tomat (Presidente di Stonefly), Maria Luisa Frisa (direttore del nuovo Corso di Laurea in Design della Moda presso la FacoltÓ di Design e Arti di Venezia - IUAV), Cristiano Seganfreddo (Direttore di Fuoribiennale) e Franca Coin (presidente della Venice International Foundation).

Giovedý 6 ottobre la giuria si riunirÓ presso Palazzetto Tito, sede della Fondazione Bevilacqua La Masa, per valutare i lavori dei dodici giovani artisti degli Atelier 2011 e decretare il vincitore dello Stonefly Cammina con l'Arte.
Alle 15.30 la cerimonia di premiazione durante la quale saranno presentate alla stampa le opere partecipanti, le ragioni alla base della selezione e i ragazzi che hanno affrontato e interpretato il tema scelto per questa edizione: "sentieri liberi".
Alle 17.00 la vernice della mostra, allestita con tutte le opere degli artisti in concorso, alla presenza degli autori e dei giurati.

Venerdý 7 e sabato 8 ottobre l'esposizione sarÓ aperta al pubblico, con ingresso gratuito, al fine di condividere con i visitatori lo spirito del concorso: quello di costituire un promotore delle spinte creative dell'innovazione artistica, nel confronto dialettico e pi¨ che mai attuale tra arte e impresa.
L'apertura di sabato 8 Ŕ inserita nelle celebrazioni della Giornata del Contemporaneo, la manifestazione in cui i musei aderenti all'AMACI (Associazione dei Musei d'Arte Contemporanea Italiani) aprono le porte in ogni angolo del Paese per presentare artisti e nuove idee attraverso mostre, laboratori, eventi e conferenze. Un programma multiforme, giunto alla sua settima edizione, che regala al grande pubblico un'occasione per vivere da vicino il complesso e vivace mondo dell'arte contemporanea.

 
 
 
 

IL PREMIO "Stonefly Cammina con l'Arte"
Tema: i sentieri liberi
I sentieri indicano un percorso accidentato e tortuoso, fatto per essere affrontato senza aiuti se non la nostra stessa forza d'animo. A volte si interrompono e ci lasciano disorientati, a volte invece  ci conducono, pur se tra ostacoli e impedimenti, in  luoghi inaspettati e sconosciuti. Come sempre nella storia del camminare, dal pellegrinaggio religioso al walking sportivo, la meta Ŕ un obiettivo secondario: il punto essenziale Ŕ disporre la mente verso la possibilitÓ di strade nuove, verso lo sforzo come disciplina, verso il procedere con dignitÓ e libertÓ. Nella pratica quotidiana come nella filosofia, il sentiero si fa dunque metafora dell'esistenza stessa, sempre in equilibrio instabile tra prudenza e coraggio, misura realistica delle proprie forze e desiderio di conoscenza.

 
 
 
 
atelier del pittore Despotovic con cavalletti, tele e pennelli

Atelier di Nebojsa Despotovic
SS Cosma e Damiano
foto di Lia Cecchin

 
atelier di Nina Fiocco con una poltrona pieghevole e una persona che legge di spalle

Atelier di Fiocco e Turrini
Palazzo Carminati
Foto Lia Cecchin

 
atelier di Martino Genchi con tutti i materiali in disordine per lavorare

Atelier di Martino Genchi
Palazzo Carminati
Foto Lia Cecchin

 
materiali e disegni di Serena Vestrucci

Atelier di Serena Vestrucci
SS Cosma e Damiano
Foto Lia Cecchin

 
tavolo da lavoro su cavalletti e progetti appesi alle pareti

Atelier di Alessandra Messali
Palazzo Carminati
Foto Lia Cecchin

 
il pittore Velischek ritocca uno dei suoi quadri nell'atelier

Atelier di Aleksander Velischek
SS Cosma e Damiano
Foto Lia Cecchin