1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Fondazione Bevilacqua La Masa

Contenuto della pagina

Neighborhood

 
 
 

Venerdì 3 giugno 2011, ore 18.00
Chiostro SS. Cosma e Damiano, Giudecca - Venezia


La Fondazione Bevilacqua La Masa, in collaborazione con Al-bunduqiyya, in occasione di Open Studios - Atelier BLM 2011, presenta vessel, spazio non profit per l'arte contemporanea pugliese, che nasce con obiettivi simili a quelli di questa Istituzione, ovvero la promozione dei giovani artisi di un territorio specifico, la regione Puglia, ma con impostazioni e metodologie che puntino allo scambio e alla condivisione di pratiche artistiche presenti anche in altre aree geografiche.
Il luogo scelto per la presentazione, il Chiostro dei SS Cosma e Damiano alla Giudecca, dove si trovano alcuni degli studi d'artista della Fondazione, con la sua dimensione laboratoriale e progettuale diventa così incubatore per nuove forme di collaborazione.
Programma:

Performance di Nico Angiuli, Leonardo Spedicato monta ogni mattina sul Claas duo gt8000.

"Io sono Spedicato Leonardo, mia madre era una casalinga, mio padre un contadino, lui ai trattori gli dava i
nomi come si faceva con le bestie. Per una vita ho fatto l'operaio agricolo; fui reintegrato dopo la modifica
alla 'Leggero': la legge 171 del '52, quella che ci aveva esclusi dalle campagne. L'11 luglio del 2053,
esattamente cinque anni fa, sono quasi morto."
Leonardo Spedicato monta ogni mattina sul Claas gt8000 è un monologo di Nico Angiuli che indaga le
plausibili direzioni e relazioni del rapporto tra uomo e macchina nel tempo avvenire. Il monologo è
interpretato per l'occasione da Francesca Sarah Toich.

Talk a cura di vessel

Il focus sarà rivolto all'evoluzione/involuzione della storia e alla capacità dell'arte di condividere questo
fenomeno. L'anno che stiamo vivendo, infatti, sarà ricordato come un momento importante di cambiamento
e progresso: la rivoluzione è iniziata nel Medio Oriente ed ha invaso le nostre menti ed il nostro territorio
diventando così parte della nostra storia. Siamo, di fatti, sia psicologicamente che emotivamente non troppo
lontani e stiamo condividendo questo passo fondamentale in direzione della democrazia sperando in una
nuova ed aperta società.
Interventi di: Viviana Checchia, Vincenzo Estremo, Anna Santomauro, Pieter Vermeulen, Arzu Yayintas.

Performance di Gastrovisione, cibo per mente, Iconofagia.
Gastrovisione presenta un nuovo inganno commestibile dove il cibo e le sua immagine giocano con lo
sguardo in una scenografia di rimandi tra il reale ed il sensibile alla ricerca della soddisfazione degli appetiti
culturali e fisiologici in una particolare consonanza tra corpo e mente. I Gastrovisione, su suggerimento del
team di vessel, saranno chiamati ad interagire con prodotti tipici provenienti dalla regione Puglia.

Performance di Andrea Napolitano, in collaborazione con Nicolas Atlan, Interferenze.
Interferenze, di Andrea Napolitano, è uno spettacolo video-sonoro live che elabora e interagisce con le onde
sonore, generando uno spazio virtuale immersivo a tre dimensioni. In collaborazione con il sound-designer
Nicolas Atlan.


Al-bunduqiyya
Al-bunduqiyya è un progetto curatoriale attivo da tre anni di Cecilia Tirelli e che oggi si avvale della
collaborazione di Venanzio Straulino, Sabrina Lucchetta e Chiara Lunardelli. Al-bunduqiyya: è il nome
proprio di Venezia in arabo, l'unica città in Europa ad averne uno. L'origine è da cercare attorno la fine degli
anni Mille, il significato è quello di 'diverso', con accezione di 'bastardo' come mescolanza di genti.
Successivamente nel Trecento acquista un ulteriore significato che è quello di 'fucile', pare infatti che i
Veneziani furono i primi ad introdurre l'arma da fuoco nei paesi arabi. La progettualità che sottende e
caratterizza le diverse iniziative attivate sino ad oggi, mira alla creazione di momenti di condivisione capaci
di produrre esperienze partecipative, per creare scambi e implementare linguaggi di comunicazione visuale
ed espressiva.

vessel
vessel è uno spazio non profit indipendente dedicato all'arte contemporanea che ha aperto ad aprile a Bari,
un contenitore dinamico che intende costruire un ponte artistico e sociale tra il territorio pugliese e l'area del
bacino del Mediterraneo, il Centro e l'Est Europa.
In questo primo anno, vessel attiverà il progetto Motore di Ricerca che vedrà la creazione, all'interno della
stessa struttura, di un centro di ricerca e di documentazione fisico e digitale, una residenza internazionale
per curatori, un ufficio di supporto alla progettazione autonoma, una project room e una web radio.Il progetto
Motore di Ricerca è reso possibile grazie al bando Principi Attivi della Regione Puglia.
Con il supporto di Consorzio Delle Cento Masserie Crispiano (TA).
E pasticceria Marchini time, Venezia

Contatti:

Fondazione Bevilacqua La Masa
www.bevilacqualamasa.it
press@bevilacqualamasa.it

Al-bunduqiyya
www.al-bunduqiyya.com
info@al-bunduqiyya.com

vessel
www.vesselartproject.org
info@vesselartproject.org